Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi

HomeNewsCLASS E2 - I BAMBINI E LA POESIA DUE MONDI CHE SI ASSOMIGLIANO

CLASS E2 - I BAMBINI E LA POESIA DUE MONDI CHE SI ASSOMIGLIANO

La poesia è “il forziere delle gemme nella cultura umana e civile di un paese. Se la scuola deve formare l’uomo e il cittadino non può rinunciare ad attingere a quel forziere”(Bruno Tognolini)
Prendiamo spunto dalla frase di Tognolini per parlare dell’importanza e della necessità di proporre la poesia ai bambini. Essa, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è un genere letterario particolarmente congeniale a loro.Il linguaggio dei bambini è molto vicino a quello della poesia. Ritmi e sonorità fanno parte del loro modo di comunicare quotidiano così come la musicalità è parte costitutiva essenziale del linguaggio poetico. Le poesie sono magia di senso e di suono.
I bambini hanno una naturale tendenza a giocare con le parole, con i suoni, proprio come fa il poeta. Amano esplorare la lingua, si divertono a produrre assonanze e consonanze di parole, ad inventare nuove rime.
La poesia soddisfa pienamente questo bisogno dei bambini, il loro desiderio di gioco. Attraverso la poesia, i nostri studenti stimoleranno la loro fantasia e percorreranno una via privilegiata per raggiungere la padronanza della lingua italiana.

#poesia #padronanza #linguaggio